Maria Chiara e Andrea: un amore infinito!

“Il mio slancio è infinito come il mare, e non meno profondo è il mio amore; più te ne dono più ne posseggo, perché entrambi sono infiniti”- Wiliam Shakespeare.

Un amore infinito, come il sentimento che lega due innamorati fin dal loro primo sguardo. Lo sanno bene i nostri sposini, Maria Chiara e Andrea, che si sono giurati amore eterno in un matrimonio d’incanto tra le sponde del Lago Maggiore e la chiesa di Carpignano Sesia, lo scorso 24 Aprile.

amore infinito

Infinito appunto è il tema scelto per le loro nozze, dove a dominare sono stati il verde e il bianco. Protagonisti anche i fiori di primavera, rigorosamente in tinta con i colori del matrimonio. Candide calle, le preferite di Maria Chiara, hanno adornato l’altare così come l’ingresso della sposa e l’intera chiesa, legate alle panche con del nastro bianco.

Un bouquet di eleganti e profumati mughetti ha accompagnato Maria Chiara verso l’altare mentre il cuscinetto porta fedi, riprendete il tema dell’infinto, ha guidato gli sposi verso il loro sogno d’amore.

Finta la cerimonia i neo sposi e gli ospiti di sono spostati nella suggestiva location di Villa Rocchetta ad Ispra dove un ricco aperitivo ne ha accompagnato l’ingresso.

L’antipasto, così come le altre portate, sono state servite ai tavoli, adornati da boule di vetro con decorazioni in verde con calle e tulipani bianchi al loro interno e bigliettini segna posto per guidare gli ospiti verso il loro tavolo. Nastri verdi e cartoncini recanti il simbolo dell’infinito e i nomi di Andrea e Maria Chiara hanno cinto i tovaglioli; mentre, come nelle favole più belle, il libro del menù è apparso sul tavolo.

Verde e bianco hanno dominato anche nella confettata, servita su di un tavolo rotondo adornato da composizioni floreali, vasi in vetro e bag bianche con nastrini verdi come scatoline porta confetti.

La Cinzia ti aspetta per guidarti verso il matrimonio dei tuoi sogni!

La Cinzia: wedding – banqueting – decor – travel

Piazza 26 Maggio n. 9 Varese – info@lacinzia.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × uno =